Storytelling e tecnologie interattive un binomio emozionante

Storytelling Insocialmedia

Web e Social Network impongono ormai ad imprese, associazioni, professionisti una presenza comunicativa costante e la capacità di usare strumenti innovativi per distinguersi. Un argomento di cui abbiamo spesso parlato in passato è lo storytelling, di come questo tipo di comunicazione stia diventando uno strumento sempre più importante per esprimere valori, raccontare una realtà in modo spesso molto più efficace e coinvolgente.

L’elemento distintivo dello storytelling è raccontare una storia attraverso parole, immagini e suoni che suscitano emozioni, l’obiettivo è rendere molto più attraenti le narrative e creare una relazione empatica con il pubblico di riferimento. La relazione con gli utenti diventa così emozionante e coinvolgente.

In ambito business lo storyteller sa usare diversi strumenti, crea contenuti video facendo leva sui valori del brand rendendolo più virali. Racconta l’azienda in modo coinvolgente, dandole un carattere nuovo attraverso testi accattivanti e un impatto visivo immediato, crea un advertising di valore non invasivo che fa immedesimare il target. L’esperienza sensoriale diventa molto importante, gli elementi distintivi della storia emergono dalla percezione e conquistano l’audience di riferimento.

Nel workshop “Tecnologie Interattive” abbiamo potuto verificare come questo nuovo modo di comunicare un’azienda, un business, si sposi a meraviglia con strumenti e tecnologie interattive. Il racconto si fa più persuasivo e tangibile, focalizzato sulla interazione. Gli ambienti touch rendono possibile la fruizione di presentazioni interattive, ricche di dati, idee, progetti che si compongono e personalizzano davanti al monitor.

Durante il workshop sono state presentate le tecnologie touchpad più innovative, comandi di manipolazione diretta dei contenuti che è facile pensare diventeranno nel prossimo futuro strumenti indispensabili in qualsiasi tipo di evento (business, arte e spettacolo, tempo libero). La creazione di VideoMapping e di proiezioni in diversi tipi di spazi e non solo su grandi superfici come avviene attualmente, diventerà una possibilità per qualsiasi realtà. E’ una tecnica di proiezione evoluta che attraverso l’utilizzo di particolari software, trasforma qualsiasi tipo di superficie in un display dinamico altamente personalizzabile e flessibile per ogni esigenza comunicativa.

I modi di comunicare cambiano, gli strumenti evolvono e rendono possibili progetti all’avanguardia in grado di mettere al centro il racconto e la sua capacità di evocare un’emozione. In fondo la nostra quotidianità è costantemente avvolta da una rete narrativa che filtra le percezioni, stimola i pensieri, evoca sensazioni, determinando conseguentemente delle azioni. Ed è lì che il binomio Storytelling e tecnologie interattive oltre che ad emozionare può davvero avere un reale impatto…

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 23 dicembre 2015

    […] e intelligente. È necessario trovare il modo di fare la differenza, ricorrendo ad una strategia di storytelling, con uno spostamento del focus dal prodotto alla narrazione. Conoscere i trend 2016 del web e […]

  2. 4 aprile 2017

    […] bene le tecniche narrative. Noi ne avevamo parlato in termini più visual in un workshop sulle “Tecnologie Interattive” un modo diverso per raccontare un’azienda, un business attraverso strumenti e tecnologie […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.