Visual Storytelling comunicare il brand per immagini

Visual-storytelling-brand

Il visual storytelling è la creazione di una narrazione visiva in grado, con un tocco di creatività e passione, di coinvolgere il lettore suscitando in lui una reazione emotiva. La capacità dello storyteller è proprio quella di comunicare attraverso le immagini per attivare delle emozioni. Ogni storia può nascere da una semplice immagine, perché l’immagine ha in sé una forza evocativa ed emotiva che può innescare relazioni. L’emozione è dunque al centro dello storytelling. Anche per un’azienda, il visual storytelling può far cambiare la percezione del pubblico, può riuscire a far avvicinare la gente e a far cogliere i valori che stanno alla base del brand.

 

Il visual storytelling consente al brand, attraverso una narrazione per immagini, di farsi percepire meno corporate e più umano. In fondo le immagini sanno parlare un linguaggio universale, comprensibile a tutti senza troppi fronzoli ed ostacoli linguistici. L’immagine può essere più o meno bella, tecnicamente perfetta o meno ( a volte i filtri possono aiutare),  l’importante è che riesca ad impattare il pubblico. Se poi un progetto di visual storytelling è fatto in maniera strategica e riesce a toccare le giuste corde emozionali, i risultati possono essere davvero considerevoli.

Come in ogni progetto di comunicazione alla base vi deve però essere una buona strategia, raccontare storie che sappiano coinvolgere, creare community, generare fedeltà alla marca e lungo termine anche alimentare le relazioni con i clienti.

I social network sono un mezzo validissimo per veicolare il visual storytelling, le piattaforme che ultimamente meglio si adattano a questo scopo sono Pinterest, Tumblr, Instagram ed in ascesa anche Google Plus (senza dimenticare i più noti Facebook e Twitter). Non mi soffermerò sulle peculiarità di ognuno o sul perché utilizzare uno piuttosto che l’altro, mi limiterò ad affermare che l’uso di immagini su questi social media può realmente aiutare a realizzare una “storia grafica” in grado di comunicare i valori chiave del brand. Aiutare a mostrare di che tipo di marchio si tratta, a dare la possibilità di mettersi in contatto con i consumatori che vogliono relazionarsi con il proprio brand perché condividono il nostro modo di fare e come lo facciamo.

In fondo si tratta di raccontare la propria storia, il proprio vissuto in modo autentico, e di farlo attraverso i canali digitali in modo che questo racconto non si esaurisca mai…

 

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 18 dicembre 2015

    […] distintivo dello storytelling è raccontare una storia attraverso parole, immagini e suoni che suscitano emozioni, l’obiettivo […]

  2. 8 aprile 2017

    […] per le loro campagne di web marketing, grazie alle diverse potenzialità dello strumento e al visual storytelling  che rende possibile veicolare valori e peculiarità attraverso le […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.