#Tolktolkcorsi. Come fare un Blog di successo

Corso di formazione Tolktolkcorsi come fare un blog di successo

Il Tolktolk aperitivo del 15 novembre è stato un momento importante nel percorso che ci conduce verso un tema importante: il Blog è ancora uno strumento efficace?

Riccardo Scandellari alias Skande ce l’ha confermato non solo perché è un blogger molto affermato e conosciuto, ma perché è sempre stato convinto che il blog continuerà ad essere fondamentale nelle strategie di comunicazione e di marketing. Nonostante i social network siano sempre lì pronti ad eroderne il terreno, spesso si è anche parlato di superamento del blog, la verità è che resta lo strumento migliore per il potenziare il branding e la propria rilevanza sul mercato .
Uno strumento quindi per posizionarsi nel mercato di riferimento, utile non solo alle aziende ma anche e soprattutto ai liberi professionisti che desiderano emergere e rafforzare la propria reputazione in un settore ben preciso, meglio se di nicchia.

Nell’intervista di Dora a Skande si è più volte fatto riferimento alla nota fashion blogger Chiara Ferragni e del perché continui ad essere una blogger di successo nonostante una concorrenza sempre crescente nel suo settore. La motivazione principale è che è partita per prima coprendo un’area di mercato ancora scoperta in Italia, quella delle ragazze “moda dipendenti” alias fashion addicted. Essere il first mover dà un vantaggio competitivo duraturo, chi arriva dopo può essere facilitato dal vedere come ci si muove, ma farà più fatica ad emergere.

Ma partiamo dall’inizio perché l’intervista ha toccato diversi punti essenziali, partendo proprio da una domanda apparentemente banale:

Perché aprire un blog?
Capire gli obiettivi prima di partire  è determinate per il successo del blog,  anche perché si tratta di un’attività molto impegnativa che richiede tempo e dedizione. Voglio far crescere la mia notorietà sul web, trovare o migliorare la mia carriera professionale, aumentare i clienti, farmi conoscere in una nicchia di mercato? Rispondere a questa domanda è il primo passo per decidere anche che tipo di blog aprire e sviluppare, oltre ai blog testuali ci sono anche i video blog o quelli che puntano solo sulle immagini, oppure c’è Pulse di Linkedin…
Lo step successivo diventa individuare un target, qualsiasi sia l’obiettivo occorre capire chi sono le persone a cui rivolgersi. Allo stesso modo di ciò che avviene sui social network, anche quando si tratta di Blog dobbiamo capire prima di tutto a chi può interessare il mio prodotto o servizio.

Ma serve ancora il blog?
Assolutamente sì se si punta al posizionamento di mercato, che si costruisce pian piano rispondendo ai bisogni e alle domande degli utenti in modo puntuale e continuativo. Per far ciò dobbiamo avere  una linea editoriale perché bisogna accompagnare il lettore, cercando di catturare la loro attenzione, puntando a chi è realmente interessato a noi e a ciò che diciamo, sparare nel mucchio non è né utile né profittevole. Un blog ben posizionato dà un guadagno indiretto perchè vende esperienza e competenza.

Come deve essere un post di successo?
La risposta di Skande è che prima di tutto l’articolo deve essere sorprendente, utile, caldo, autorevole, deve citare le fonti di ispirazione ecc…

A questo punto però l’intervista termina ma il tema “su come fare un Blog di successo “ non si esaurisce qui, Tolktolk aperitivo è stata un’anteprima di spunti interessanti, ma se siete avidi e bisognosi di consigli pratici, esempi concreti ed esercitazioni pratiche, potrete partecipare ad un corso mirato a come avere un Blog efficace, docente sempre Riccardo Scandellari.

Il corso rientra nel format TolkTolkcorsi la formazione che ti fa stare bene, quello del 1 dicembre a Bologna è il secondo appuntamento, per informazioni ed accedere all’iscrizione cliccate QUI!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.