Twitter: nuove funzioni per un uso più smart e professionale

Le dinamiche relative alle interazioni e al comportamento degli utenti cambiano frequentemente, specialmente in ambito social. Ed è per questo che continuamente vengono inserite nuove funzioni e applicazioni per un uso più smart dei social network.
In particolare vogliamo analizzare l’evoluzione e le nuove features di uno dei Social Media più longevi e interessanti nel panorama digitale. Twitter, il social media di micro blogging e delle news in real time, è intenzionato a rendere la user experience ancora più coinvolgente e utile. L’intento rendere più professionale la presenza degli utenti sul suo canale.
Il Social Network dei cinguettii ha quindi presentato nuove funzioni e tipologie di contenuto che risulteranno vantaggiose sia per i creators digitali sia per gli utenti.

Super follows: contenuti a pagamento e abbonamenti

Twitter ha intenzione di introdurre un abbonamento premium che consentirà agli utenti di avere accesso, attraverso il pagamento di una quota mensile, a contenuti personalizzati ed esclusivi.
Allo stesso tempo aiuterà i creators a monetizzare i contenuti e di conseguenza a rendere economicamente fruttuosa la loro attività sulla piattaforma.
Ma non si ferma qui. Infatti, i super followers potranno interagire in maniera ancora più intensa con il loro creator preferito.

Twitter for professionals

Gli account Twitter for Professionals permetteranno di fare personal branding ovvero promuovere la propria immagine e brand sulla piattaforma.
Il profilo professionale potrà essere personalizzato grazie a moduli adibiti alle informazioni di contatto, che consentono di acquistare dagli e-shop e di iscriversi alla newsletter.
Uno strumento molto utile per chiunque voglia utilizzare Twitter per lavoro e rendere remunerativo il proprio account.

Soft-block

Per quanto riguarda gli utenti, sono state realizzate nuove funzioni per rendere più soddisfacente la loro permanenza su Twitter.
Una fra queste è la possibilità di rimuovere determinati followers senza necessariamente bloccarli. In questo modo gli utenti riusciranno a controllare con più facilità chi può leggere i tweet o seguire gli aggiornamenti.
Chi sarà eliminato dalla lista non verrà mai conoscenza della sua esclusione a differenza del metodo tradizionale utilizzato finora.

Rimozione dei tag indesiderati

Una funzione a favore della privacy degli utenti, impedirà ad account spam e malintenzionati di taggare il proprio profilo in contesti indesiderati o non rilevanti.
All’interno della chat che mostra il tag non richiesto si potrà rimuoverlo, bloccando inoltre le future menzioni e notifiche riguardanti il Tweet.
Sarà possibile in ogni caso continuare a visualizzare ciò che scrivono gli altri utenti.

Pulsante “non mi piace”

Dopo varie richieste da parte degli utenti, è stato inserito il pulsante dislike anche per Twitter.
Disponibile solamente per i commenti visibili all’interno dei propri post, si presenta come un mezzo per segnalare contenuti inappropriati e perfezionare il feed degli utenti, mettendo a fine coda gli elementi valutati negativamente.

Audioclip su twitter space

La nuova funzione prevista per i Twitter Spaces consentirà di creare clip audio di 30 secondi, estraibile dagli spazi live e con la possibilità di ricondividerlo.
Una funzione interessante per gli host, dato che coinvolgerà solo gli spazi registrati.
L’audio estratto sarà disponibile per 30 giorni e Twitter ha già in previsione di estendere questa possibilità a tutti gli utenti.

Modifica del Tweet

Un’altra nuova funzionalità in arrivo è la modifica del tweet, attesa da molto tempo dagli utenti, consentirà di modificare il testo dei post già pubblicati, come avviene già in quasi tutti i Social Network. Su questa piattaforma la difficoltà derivava dalla volontà di mantenere il più possibile integro il contenuto all’interno del tweet. La natura stessa di questo social media è stata sempre rispondere in real time agli avvenimenti, la modifica può quindi alterare questa peculiarità. In ogni caso i tempi si evolvono ed occorre tener conto delle nuove richieste degli utenti.

Conclusione

Molti di questi nuovi strumenti sono ancora in roll out negli USA e vengono proposte ad un selezionato gruppo di utenti. Quello che appare certo è che il futuro dei Social Media sarà incentrato su un uso più professionale in modo che sia possibile anche monetizzare i diversi tipi di contenuti.
Ciò che anche Twitter si prefigge con queste nuove funzioni è rendere il profilo più business oriented, in modo da aumentare le opportunità personali e creare per gli utenti un’esperienza digitale completa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.