PostPickr: tool editoriale per gestire con successo i Social Media

insocialmedia-gestione-social

 

Nell’era della comunicazione digitale l’uso di Internet è diventato parte integrante dalla giornata di lavoro delle persone, per questo è necessario riuscire ad essere sempre connessi, ottimizzare i tempi e gestire contemporaneamente diversi canali. Anche il mondo dei social network fa ormai parte della vita lavorativa di molti e la gestione degli account è diventata una porzione predominante dell’attività di social media marketing.

In particolare quando si inizia a sviluppare la propria presenza sul web con continuità e costanza ci si rende conto della quantità di tempo necessario da investire, soprattutto se si è incaricati di gestire diversi profili, personali e di terzi. Inoltre è da sottolineare che gli orari, il content marketing e i testi si differenziano sui diversi canali e per ogni marketer diventa prezioso avere degli strumenti online per gestire al meglio l’organizzazione delle condivisioni e per cercare di creare opportunità di business. Per un social media manager è importante adottare dei tools per semplificare l’amministrazione multi-account e PostPickr è l’alternativa italiana dei portali di social media assistant. Intuitivo. Innovativo. Italiano.

Il progetto PostPickr nasce a fine 2013 da tre talenti pugliesi, Antonello Fratepietro, Maurizio Lotito e Maria Miracapillo. Ad oggi, dopo diversi miglioramenti e implementazioni è un tool molto utilizzato, che sta guadagnando la fiducia dei consumatori e allargando la propria community di utenti attivi.

Massimiliano Vincenzi e Dora Carapellese ne hanno analizzato l’uso e proposto le potenzialità al tolk tolk di Marzo con il focus: “PostPickr, come gestire più social in contemporanea senza impazzire. Una cabina di regia per collegare canali social, raccogliere, ordinare, modificare, programmare i tuoi post in un solo colpo”. L’evento è iniziato con un collegamento via Skype con il team di sviluppatori e creativi, i quali hanno presentato una panoramica di questo tool Made in Italy, un servizio che parla la nostra lingua e che aiuta a gestire con successo i social media.

 

tolktolk-postpickr

 

Ciò che è emerso è che PostPickr è organizzato per progetti editoriali e permette la gestione di più campagne di comunicazione in contemporanea.
Grazie ad un’unica dashboard consente di tenere tutto sotto controllo, dalla pianificazione dei contenuti alle statistiche, senza passare da un portale all’altro. In più aiuta a selezionare gli influencer, attuando una targettizzare dei contenuti tramite la selezione dell’audience in base alla lingua, luogo geografico e interessi per ogni singolo canale. Un’altra parte integrante del portale sono le Rubriche, delle liste organizzate per topic con cui è possibile salvare contenuti, programmarli nelle varie fasce orarie e su diversi canali social. Vi è anche la possibilità di condividere la gestione degli account con i membri del proprio team di lavoro, assegnando diversi ruoli ai collaboratori. Avere una strategia è fondamentale per impostare una campagna di web marketing e per raggiungere gli obiettivi.

 

postpickr

PostPickr quindi offre un approccio editoriale per la gestione dei contenuti, organizzandoli per argomenti, garantendo efficienza nella pubblicazione, l’ottimizzazione dei tempi , rendendo efficiente un’attività che altrimenti porterebbe via ore di tempo. Inoltre semplifica l’organizzazione delle condivisioni con la programmazione dei post, collega i diversi canali social, raccoglie le informazioni in un calendario e permette l’analisi delle statistiche.

Esistono piattaforme similari a PostPickr, ma i suoi vantaggi principali sono l’assistenza real time dello staff di sviluppatori, aperti alla collaborazione o ai suggerimenti degli utenti, e la sua facilità d’uso nel management delle condivisioni e nella gestione multi-account. “PostPickr è un progetto aperto al contributo di tutti gli utenti. Costruiamo insieme il social media tool del futuro!

Per sostenere quest’attività è anche possibile effettuare un contributo economico, infatti da fine febbraio è attiva la campagna di crowdfunding tramite Eppela che darà la possibilità a questa start-up di accelerare il completamento delle nuove funzioni e di entrare ufficialmente sul mercato. L’iniziativa terminerà il 18 marzo, dopo saranno sottoscrivibili gli abbonamenti, acquistabili sulla piattaforma, oltre che a una versione di base gratuita.

Essere sempre attivi sul web è un compito difficile, ma con l’aiuto di software che semplificano la programmazione e la condivisione è possibile organizzare al meglio i post. La differenza principale rispetto ad altri software è che PostPickr offre un approccio editoriale orientato alla gestione dei contenuti, organizzandoli per argomenti piuttosto che per singoli post. Al tolk tolk Massimiliano e Dora sono riusciti a mostrare tutte le potenzialità del mezzo, noi di Insocialmedia siamo sempre molto interessati a partecipare a questi eventi e ci lasciamo sempre ispirare. E voi siete pronti per rivoluzionare il vostro calendario editoriale?

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 16 maggio 2016

    […] e memorizzabile. Può essere utile inoltre fare una programmazione dei tweet con dei tools tipo PostPickr. Eseguire una programmazione pre, post e durante, gestire il live dell’evento su Twitter solo […]

  2. 4 agosto 2016

    […] in anticipo le condivisioni e poi programmare le attività social, ad esempio con tool come PostPickr. Certo grazie a questi strumenti è possibile schedulare tantissimi contenuti, ma è importante […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.