Il social networking cambia la vita?

Sabato sera ho partecipato alla decima Girl Geek Dinners bolognese #GGD10, un evento celebrativo in cui le geek girls di Bologna hanno voluto festeggiare con noi questa magnifica esperienza con il tema networking e territorio.

A proposito di questa splendida serata ecco il video che ne riassume i momenti clou. L’autrice è Silvia Storelli, una video storyteller conosciuta proprio grazie alla GGD Celebration #10 !

Questa volta al centro del dibattito sono state le nostre esperienze personali, le idee e i progetti nati grazie alla rete e alla collaborazione tra donne online che si incontrano sul territorio, in un intersecarsi di esperienze che spesso confluiscono in progetti locali molto interessanti. Da ciò che è emerso durante la GGD10, non esiste distinzione tra ciò che avviene in rete e offline, tutti i progetti più ambiziosi e innovativi nascono proprio dalla condivisione in rete di idee ed esperienze che riescono a concretizzarsi nella vita reale grazie a una buona dose di passione e determinazione.

Condivisione, social sharing, trasparenza e semplicità sembrano essere i nuovi valori portati dalla rete, dai social network e new media, strumenti che se ben usati ci consentono appunto di partecipare direttamente a ciò che accade intorno a noi, di mantenere vivo il dialogo con chi desideriamo, in un reciproco scambio continuo e paritetico. Aggiornarsi in real time non è mai stato così semplice e costruttivo insieme!

Ecco direi che tutto questo rappresenta un modo nuovo ed entusiasmante di esserci e condividere e questi concetti li ho ribaditi anche nel mio piccolo intervento in cui ho parlato di me stessa e della mia esperienza personale, di come il networking mi ha cambiato la vita, la mia dimensione professionale e le mie aspettative per il futuro.

…e nel mio intervento ho detto più o meno questo

Al principio un corso di laurea in scienze politiche, alcuni corsi post-laurea in marketing e comunicazione, una serie di esperienze lavorative a volte anche scollegate tra loro, un’attività in proprio, poi la nascita dei miei due figli e la scelta di seguirli personalmente. E arriviamo alla fatidica soglia dei 40 che per una donna può significare tante cose…per me un nuovo inizio, la voglia di rimettermi in gioco, trovare un nuovo percorso professionale.

Il caso (non del tutto fortuito) ha voluto che nell’azienda di mio marito, che da sempre si occupa di comunicazione tecnica, grafica, creazione siti e webmarketing, ci fosse la possibilità di potenziare appunto il settore del marketing coniugato al web.
Ho fatto un corso in tema che comprendeva anche il SEO per i siti che facevamo, la cosa mi ha appassionato, però ancora non conoscevo i social media…

Ebbene sì lo ammetto, il mio debutto nei social network è avvenuto nell’ autunno del 2009. Inizialmente ero scettica, poi però dagli articoli che leggevo online si percepiva una crescente importanza di questi strumenti. Ho pensato devo cominciare, semplicemente, buttandomi, ho aperto il mio profilo su FB e a dicembre avevo attivato anche il mio nick prinet2000 su Twitter.

Direi che per me è iniziata una nuova vita, potevo aggiornarmi su tutto ciò che mi interessava in real time, meglio di qualsiasi corso di formazione o master fatto in passato. In più potevo conoscere il mondo, persone con curriculum invidiabili, gente che parlava direttamente senza barriere e senza porsi su un piedistallo.

E qui che ho conosciuto le GGD…ho seguito un loro link, ho aperto il form per l’iscrizione ed ecco materializzarsi un mondo di donne fantastiche, piene di idee e tecnologicamente avanzatissime. E’ stato un colpo di fulmine…e tutto il resto è storia…

Ho continuato a seguire molti eventi sulla comunicazione digitale e il new marketing, ho aperto questo blog in cui parlo e raccolgo informazioni sui social media e le loro potenzialità. In azienda stiamo cercando di coinvolgere i nostri clienti (prevalentemente del settore B&B) a seguire nuovi percorsi e strategie, ad integrare il marketing offline con quello online, ecc, ecc.

A livello territoriale un’iniziativa che ho promosso insieme ad un’amica Francesca Fabbri dei Mimulus è la TwitpizzaBo, un evento molto informale ma che ha raccolto la partecipazione di decine di twitteri bolognesi e non. L’obiettivo è conoscersi dal vivo, confrontarsi sulle proprie esperienze e perchè no, magari ampliare i propri orizzonti lavorativi…presto organizzeremo la terza edizione…

Quindi posso proprio dire che il networking mi sta davvero cambiando la vita…e  in meglio!

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>