Archivi categoria: Facebook

Nuove pagine Facebook, molte le novità e i miglioramenti!

Sono state da poco introdotte importanti novità per i possessori di pagine Facebook, quello strumento potente di promozione di attività e aziende che si sta rivelando fondamentale per qualsiasi attività di new marketing.
Ormai Facebook ci ha abituato ai continui aggiornamenti e cambiamenti che quasi facciamo fatica a seguirne le evoluzioni…che per nostra fortuna si rivelano il più delle volte migliorative per l’utente e per i gestori.

Ora la novità più rilevante mi sembra proprio la possibilità per gli amministratori delle pagine di poter finalmente partecipare ed interagire a nome della pagina. Sarà possibile commentare altre pagine, interagire con gli amici e i clienti, esprimere preferenze, condividere foto e video, insomma comunicare ed esprimersi in prima persona, in rappresentanza del proprio Brand.

Un’altra grande novità è costituita dalle notifiche, quando qualcuno commenta la pagina, si riceverà appunto una notifica (anche tramite email), proprio come avviene per i profili e sarà più semplice seguire le tracce dei fan che hanno commentato e partecipato alla vita della pagina.
Tra l’altro anche quando qualcuno si iscrive alla pagina, l’azione viene notificata e questo può essere interessante in un’ottica di promozione specifica per i nuovi follower!

Insomma le nuove Pagine Facebook offrono sicuramente un’esperienza d’interazione e comunicazione maggiore con i propri fan, tutto sta nel saper utilizzare bene lo strumento senza eccedere nell’autopromozione (sempre molto sconsigliata sui Social network) privilegiando la conversazione e l’ascolto, cosa che nel medio periodo porterà sempre i suoi vantaggi!

Per chi volesse anticipare il cambiamento, che comunque è previsto per tutte le pagine entro il 10 marzo, ecco il link:
http://www.facebook.com/pages/status/

Amplify’d from www.mysocialweb.it

Nuova Facebook Fan Page: ecco tutto (o quasi) quello che devi sapere

Il nuovo profilo Facebook è stato inaugurato da poco tempo. Come spesso succede in questi c’è chi è felice di questo cambiamento e chi preferirebbe tornare indietro, ma Facebook non può prestare orecchio a tutte le richieste e va avanti.
facebook fan page nuova

Infatti da qualche giorno è disponibile anche la nuova versione delle Facebook Fan Page. Le somiglianze con il tuo profilo personale sono chiare, ma quali sono le caratteristiche fondamentali di questo upgrade? Scopriamole insieme con questa breve guida.

Estetica e usabilità

La prima modifica che noterai è la serie di fotografie superiori simili a quelle del profilo Facebook privato, e se le fotografie sono il punto forte della tua pagina questa modifica sarà sicuramente benvenuta. Una seconda modifica da sottolineare riguarda il passaggio delle pagine dall’head alla sidebar appena sotto l’immagine dove ci sono anche i link delle applicazioni che usi.

Fast tip – Le foto che vedi nella selezione in alto arrivano dall’ultimo set caricato. Anche nel caso delle Facebook Fan Page puoi scegliere quali fotografie far uscire cliccando sulla X. La foto verrà eliminarla, ovviamente, solo dalla selezione.

Switch del profilo

Uno dei cambiamenti più significativi risiede nella possibilità di navigare su Facebook come amministratore della tua pagina. In questo modo puoi far agire il tuo brand nello streaming del social network, lasciando commenti e partecipando a conversazioni come se fosse la pagina Facebook a farlo. Questo significa anche che riceverai notifiche ben precise (ovviamente quando sei nell’account della pagina) di tutte le persone che interagiscono con i tuoi aggiornamenti.

Fast tip - Basta andare in “modifica pagina” e nella voce “le tue impostazioni” per spuntare l’opzione che ti permette di ricevere le notifiche delle interazioni e agire sulla tua pagina sempre come amministratore (quindi con il nome della pagina) anche quando usi Facebook come utente.

Un mondo di Facebook Fan Page

Quando sei loggato come amministratore di pagina basta andare nella sezione dello streaming per scoprire tutti gli update delle pagine che hai preferito, oppure puoi usare la barra di ricerca per scoprire nuove pagine. E quando fai click su Mi Pace la tua preferenza appare nella barra laterale, mentre sulla destra trovi le pagine che Facebook ti consiglia in base ai tuoi interessi. Morale della favora: adesso hai una seconda identità su Facebook!

Fast tip - Ricordati che per pubblicare il nome dei titolari delle pagine preferite e scegliere quali pagine possono rimanere in evidenza nell tua sidebar devi andare in “modifica pagina” e “in evidenza”.

E tu che ne pensi di questa nuova versione delle Facebook Fan Page?

Read more at www.mysocialweb.it

Facebook Deal per Hotel e Bed and Breakfast

Un bel post di un amico @danilopontone ci spiega nel dettaglio come funziona Facebook Deal per le strutture ricettive, le grandi potenzialità di questo strumento per grandi e piccole realtà turistiche.

Come per tutti gli strumenti di geolocalizzazione, può essere davvero divertente inventarsi offerte di tutti i tipi, originali e personalizzate, dando rilievo così alla propria struttura senza grossi investimenti.
Il successo di questi servizi è quasi scontato perchè sempre più le persone si ritrovano sul web per condividere informazioni ed esperienze. E cosa c’è di meglio di un’esperienza in un Hotel o Bed & Breakfast al passo coi tempi, dove la comunicazione passa per la condivisione anche di offerte speciali, sconti, servizi ad hoc per i clienti più geek?

Credo proprio che in futuro ne vedremo delle belle!
Cosa ne pensate?

Amplify’d from www.danilopontone.it
Questa settimana in Italia è arrivato Facebook Deals

Questa settimana in Italia è arrivato Facebook Deals. Sono stato qualche giorno in silenzio prima di razionalizzare questo post. Ho voluto prima ascoltare e leggere le impressioni su questa bella novità.

facebook-deals
funzionalità/vantaggi di Facebook Deals

Per prima cosa è necessario avere registrato la propria struttura ricettiva su Facebook Places.

Brevemente ti dico che per registrare la tua struttura ricettiva su Facebook Places dovrai assolutamente farlo attraverso Mobile. FB Places è un servizio utile per utenti Mobile, esattamente come Foursquare. Per registrarti dovrai quindi usare l’applicazione Facebook per iPhone, BlackBerry, Android, HP webOS o Windows Phone 7. Ad ogni modo in questa pagina trovi spiegato tutto.

Adesso facciamo finta che anche tu sei su Facebook Places. Finalmente entra in gioco Facebook Deals.

In che cosa consiste?

Attraverso Facebook Places tu proponi un’offerta (FB Deals) ai tuoi clienti. Questi si registreranno nel luogo in cui hai pubblicato l’offerta. Solo dopo aver effettuato il cosiddetto Check-In su Facebook, i clienti potranno usufruire dell’offerta speciale.

E il vantaggio per te dove sta?

Se sei su Facebook Places hai la possibilità di legare il luogo della tua attività alla tua pagina fan. In questo modo chi effettua check-in su Places verrà a conoscenza non solo della tua offerta ma anche della pagina, potrà diventarne fan ed automaticamente diffondere sia la tua pagina sia il tuo profilo su Places che la tua offerta.

Puoi anche fare un’azione più rapida: comunicare a tutti i fan della tua pagina che hai appena creato un’offerta con Facebook Deals e invitare i fan a conoscere l’offerta di cui ovviamente si potrà godere solo effettuando il soggiorno presso il tuo Hotel.

Potresti ad esempio inserire un’offerta in cui offri uno sconto del 10% a chi si registra nel tuo Facebook Place. Potresti offrire colazione, pranzo o cena gratuita per il primo giorno, oppure un ingresso omaggio in qualche museo etc…i miei sono solo esempi, ma ne puoi inventare tanti altri.

E perchè gli utenti dovrebbero usare una cosa così stupida? (dico stupida perchè lo so che lo stai pensando, potrei mettere di nuovo la mano sul fuoco :-)

Le persone utilizzano sempre Facebook, lo utilizzano anche da Mobile e “si divertono con poco”, anzi si divertono a scoprire tutte le offerte migliori (non sono mica scemi). Almeno fai un tentativo se poi vedi che non funziona non ci avrai perso niente. Ma secondo me ne varrà la pena.

Ad ogni modo se non sono riuscito a chiarirti bene in cosa consiste Facebook Deals, se hai bisogno di comprendere e approfondire meglio alcuni aspetti, allora ti suggerisco una bella risorsa che puoi scaricare e leggere tranquillamente.

Alessandro Sportelli di FacebookStrategy.it ha steso un bel documento Guida che riassume l’essenza di questo nuovo servizio di Facebook. Lo trovi qui: Facebook Places Deals.

Se hai bisogno di qualche chiarimento puoi lasciarmi un commento.

Read more at www.danilopontone.it

Facebook Deal – Foursquare un bel match!

La mia amica @francescafabbri mi ha segnalato questo bel post (http://www.foursquareitalia.org/) incentrato sul confronto tra FacebookDeal e Foursquare. I due competitors offrono vantaggi differenti e si trovano difronte a grandi prospettive di sviluppo soprattutto dal lato business, senza contare poi le potenzialità ancora inespresse di Google Latitude. Ci si chiede dunque chi riuscirà a spuntarla in questa continua rincorsa al migliore servizio di geolocalizzazione.

Secondo me è presto per dire chi vincerà la sfida…anche se personalmente ho sempre tifato per Fousquare, più simpatico, immediato e semplice da usare. Certo che come dice Francesca, per stare al passo con i colossi di cui sopra, questo social network dovrà investire ancora molto nello sviluppo di nuove applicazioni sempre più virali. In fondo il vero gap sta proprio nella diffusione e sarà su questo aspetto che dovrà focalizzare i propri sforzi, il prima possibile!

Amplify’d from www.foursquareitalia.org

Lunedì 31 gennaio è partito Facebook Deal, in grande stile: cinque nazioni europee (Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna); 33 aziende italiane, tra cui 5 brand di alto livello che hanno iniziato la sperimentazione: AC Milan, Benetton, Poste Italiane, TIM, Vodafone; uno di questi, Benetton, con un’offerta valida negli stessi cinque paesi europei in cui è stato lanciato Facebook Deal.

Deal funziona in buona sostanza come gli Special su Foursquare: un check-in nella venue per sbloccare l’offerta, sia essa una promozione per la persona che ha fatto il check-in oppure una donazione a una no-profit. Il meccanismo di “riconoscimento” è identico: devi mostrare lo schermo del telefono al “commesso”. Le promozioni sono, per stare a quelle di cui si sta parlando, del tutto analoghe a quelle viste finora su Foursquare: 15% di sconto nell’acquisto di gadget del Milan, dal 2% al 40% di sconto per pagamenti con le Carte BancoPosta, 50% di sconto per l’attivazione della nuova TIM Card con la tariffa TIM6, promozione MP3 Music Park di Vodafone, donazione da parte di Benetton a favore di Architecture for Humanity.

Facebook ha “adottato” la stessa strategia di Foursquare: alleanze con grandi Brand. Le offerte vengono proposte dai Brand ma approvate e create da Facebook; in futuro, come prevede di fare Foursquare, i Deal saranno creati autonomamente dalle aziende.

I vantaggi di Facebook:

  1. i grandi numeri in fatto di utenti - in questo momento gli italiani maggiorenni registrati su Facebook sono 15.263.240
  1. l’esistenza di un Country Manager in Italia - in grado di incontrare di persona i potenziali brand partner.

I vantaggi di Foursquare:

  1. il focus sulle “esperienze” delle persone - nelle quali l’elemento “special” non è l’unico fattore in gioco
  1. il livello di ingaggio di gran lunga superiore, grazie alla componente ludica - le persone in tutto il mondo si “rubano ” le mayorship e sbloccano i badge.

Che il mare in cui nuotano Foursquare, Facebook, Gowalla & Co fosse turbolento, lo si sapeva; non è certo un Oceano Blu, e nei prossimi mesi la competizione per aggiudicarsi il favore delle aziende e quello degli utenti sarà sempre più drammatica.

Teniamo conto che anche gli altri competitor non resteranno a guardare. Per esempio, Google ha aggiunto il check-in a Latitude: arriverà a qualcosa di simile alle offerte, agganciato per esempio a Google Places e, perché no, alle inserzioni a pagamento? Quanto terreno ha perso Google fino ad oggi, in questo spazio? Riuscirà a recuperare? Sarà Google Latitude il vero pericolo per Foursquare? Non dimentichiamo che Google Latitude ha 10.000.000 di utenti attivi contro i 6.000.000 di Foursquare!

Alla domanda “Facebook Deal ucciderà Foursquare?” non so rispondere con certezze assolute. Ma credo di no: Facebook Deals sembra più “advertising interattivo” (come ha commentato @Luca2D), mentre Foursquare è ingaggio delle persone e gioco (per la cronaca, è stato anche scritto che Facebook Places è un Foursquare senza divertimento). Vincerà l’attenzione di Facebook verso le aziende che vogliono vendere, o l’attenzione di Foursquare verso le persone che chiedono riconoscimento per la fedeltà ai brand?

E comunque ciò che accadrà nel “confronto” tra i due competitor dipende soprattutto da come agirà Foursquare: da se e come si svilupperà uno “4sq-universe”, come è stato per Twitter, per l’utilizzo intelligente e divertente di Tip e Foto; da quando apriranno alle aziende la dashboard per la creazione di Special. Dipende da loro, non da Facebook.

Chissà: potremmo anche scoprire che la forza d’impatto che ha Facebook nel portare alla superficie pratiche di nicchia, possa funzionare da elastico e lanciare Foursquare verso un livello maggiore di diffusione e adozione.

Cosa ne pensi?

Read more at www.foursquareitalia.org